Guadagnare sui ribassi dell'S&P 500 - Strategie Trend Following e Bias

di Andrea Unger

Vuoi più aiuto? Prenota oggi la tua consulenza GRATUITA con il nostro team!

Definiremo una strategia che ti permetterà di avere tutto quello che ti serve per guadagnare costruendo e operando il tuo portafoglio di strategie automatizzate... Rispondi a qualche domanda nel nostro questionario e poi scegli giorno e ora più adatti a te.

PRENOTA ORA LA TUA CONSULENZA STRATEGICA >>

Sei a caccia di strategie per approfittare dei movimenti ribassisti dell' S&P 500? 📉💰🥳

Allora questo video è per te!

L'S&P 500 è uno dei mercati più liquidi al mondo e sebbene i suoi movimenti standard ci spingano ad operare con strategie che lavorano principalmente sul lato long, quando si verificano dei ribassi importanti come quelli di venerdì scorso ci rendiamo conto di quanto sia utile avere delle strategie che lavorano anche sul lato short.

In questo video ti mostriamo due strategie, una trend follower e una bias, che la scorsa settimana ci hanno fatto guadagnare 4.000$ andando short sull'S&P 500.

Guarda subito il video per scoprire come funzionano!

 

Trascrizione

Buongiorno a tutti!

Io sono Alessandro Ntanos, uno dei coach della Unger Academy, e vi do il ben ritrovati al nostro consueto appuntamento con le strategie del nostro portafoglio che meglio hanno performato nell'ultima settimana.

Questa settimana voglio parlarvi dell'S&P 500 che ha fatto molto parlare di sé negli ultimi giorni, soprattutto nell'ultima settimana, dove abbiamo visto dei forti ribassi nella giornata di venerdì. E in particolare voglio farvi vedere due strategie che hanno approfittato proprio di questi ribassi, cosa che non si vede molto spesso perché sappiamo tutti che il lato short è quello più debole sui mercati azionari e in particolar modo quelli americani, quindi il Nasdaq 100, l'S&P 500 e il Dow Jones. E di conseguenza diciamo che è quasi un evento il fatto che siamo qui a parlare di trade short positivi sull'S&P 500.

Partiamo da questa prima strategia che possiamo considerare trend follower. Entrerà a breakout sui pivot points, in particolare i livelli di resistenza e di supporto per quanto riguarda il lato long e il lato short. Ed entrerà proprio quindi a breakout di questi livelli in continuazione del trend.

Una strategia molto semplice che però sta pagando negli anni. È stata sviluppata nel 2018 ed è molto utile, lo abbiamo visto, soprattutto per quanto riguarda i momenti brutti, i momenti negativi, quelli di ribasso dove il mercato fa registrare una forte volatilità e forti ribassi.

Vediamo qui l'equity line soltanto del lato short. Come potete vedere è più bella di quella del lato long, e anche questa è una cosa davvero sbalorditiva.

Quindi invito anche voi a provare a sviluppare questo tipo di strategia perché potrebbe essere davvero molto molto utile in quelle situazioni in cui il mercato è molto volatile e vige un clima possiamo dire di terrore sui mercati che potrebbe portare anche a perdite ingenti. E avere una strategia che effettua dei trade short e lo fa anche molto bene è sicuramente un vantaggio non da poco.

Passiamo alla prossima strategia. Anch'essa ha ottenuto un buon trade short nella giornata di venerdì. Questa strategia qualcuno di voi già la conoscerà. È una strategia bias sempre sul mercato dell'S&P 500 che effettuerà trade long il martedì e chiuderà gli stessi al giovedì, e dopodiché effettuerà ingressi short al venerdì.

Quindi una strategia davvero molto molto semplice che continua a performare davvero molto bene. Questa volta il lato short, lo vediamo, ha patito, seppur comunque è positivo. Certo non è un risultato soddisfacente.

Fortunatamente l'average trade è comunque positivo quindi alla fine non va così male. Certo verrebbe voglia di toglierlo o comunque filtrarlo maggiormente, però come detto nei momenti in cui, come nella giornata di venerdì scorso, il mercato fa registrare dei forti ribassi, avere delle strategie come questa o come quella precedente che effettuano anche degli ingressi short, vedete meno comunque rispetto agli ingressi long, è sicuramente una cosa positiva. La curva long invece è molto molto buona, e quella complessiva è questa. Questa strategia è stata sviluppata qua intorno, quindi più o meno nel 2017.

Ha vissuto momenti duri, come anche qua per esempio nel 2008. Però tutto sommato questa strategia sta continuando davvero a lavorare molto molto bene. È una strategia banalissima che si può codificare in due righe di codice perché davvero le condizioni ve le ho dette.

Di conseguenza provateci, perché l'S&P 500, oltre ad essere il mercato più liquido al mondo è un mercato che si presta molto bene a diverse logiche e diversi approcci, come bias o magari reversal o addirittura trend following. Provateci e fatemi sapere nei commenti che cosa ne pensate.

Qua sotto vi lascio anche un link ad un webinar. Un webinar del 4 volte campione del mondo di trading Andrea Unger, l'unico quattro volte campione del mondo. Quindi vi invito a guardarlo se volete saperne di più su questo meraviglioso mondo dei trading system.

Ciao a tutti, alla prossima.

 

Vuoi più aiuto? Prenota oggi la tua consulenza GRATUITA con il nostro team!

Definiremo una strategia che ti permetterà di avere tutto quello che ti serve per guadagnare costruendo e operando il tuo portafoglio di strategie automatizzate... Rispondi a qualche domanda nel nostro questionario e poi scegli giorno e ora più adatti a te.

PRENOTA ORA LA TUA CONSULENZA STRATEGICA >>

Andrea Unger

Ciao, sono Andrea Unger, Trader professionista dal 2001 e unico a vincere per ben 4 volte il Campionato del Mondo di Trading con denaro reale.

Grazie a questi risultati sono spesso invitato come relatore in convegni in Europa, Stati Uniti e Asia. 

Sono inoltre autore di diversi libri, tra cui il primo in Italiano sulla Gestione del Rischio nel Trading, tradotto anche in Cinese e Inglese.

Metto a disposizione decenni di esperienza, di prove, di vittorie e sconfitte con le quali ho ideato un metodo scientifico, sistematico, replicabile e universale con cui, in soli 4 anni, più di 1.000 trader sono riusciti a rendersi autonomi.

Devi sapere infatti che gli studi dimostrano che solo il 25% dei trader guadagna, ma di questi ben il 90% lo fa con il trading sistematico...

Come mai allora i formatori insegnano quasi sempre solo il trading discrezionale? 

Non ti insegno a diventare ricco in poco tempo, ti insegno una professione che, con il duro lavoro, la passione, e sufficienti capitali potrebbe diventare la tua principale fonte di reddito.