#IoRestoACasa. Cosa faccio?

di Andrea Unger

Vuoi più aiuto? Prenota oggi la tua consulenza GRATUITA con il nostro team!

Definiremo una strategia che ti permetterà di avere tutto quello che ti serve per guadagnare costruendo e operando il tuo portafoglio di strategie automatizzate... Rispondi a qualche domanda nel nostro questionario e poi scegli giorno e ora più adatti a te.

PRENOTA ORA LA TUA CONSULENZA STRATEGICA >>
Trascrizione

Ciao ragazzi, ciao da Andrea Unger.

Siamo in un periodo difficile, lo sappiamo, l'abbiamo già detto e ho visto dei messaggi online che legano il trading al problema che ci blocca in casa in questo periodo, legato al Corona virus, messaggi di diverso tipo.

Insomma c'è un messaggio basilare: "Ora sei a casa, costretto a casa" nell'ipotesi che appunto si debba stare in casa, che non si debba andare al lavoro, e dicono "quindi approfittane per studiarne il trading!".

Questo va benissimo, nel senso che anzi, è giusto.

Se uno ha davvero più tempo perché non può o non vuole fare altre attività può tranquillamente dedicarsi allo studio del trading, questa è comunque un'azione positiva che va benissimo.

Alcuni messaggi fuorvianti

Però ci sono altri messaggi di due tipi: "Studia trading perché così avrai la possibilità in altri momenti, sperando che non ci siano mai, come quello attuale in cui non puoi lavorare, di guadagnare qualcosa" o peggio ancora "fai trading, con magari le indicazioni che ti diamo, così porti a casa qualche soldo nel momento in cui non hai la possibilità di farlo perché costretto altrimenti"

Questi sono dei messaggi che mi sento di definire addirittura assurdi, altamente nocivi, secondo me.

Per cui se anche io vi vengo a dire "Studiate quando potete!" e ve l'ho sempre detto anche nei momenti in cui non c'era la situazione drammatica attuale e andava tutto bene, perché studiare è sempre e comunque un'intenzione positiva, ma mai e poi mai mi sognerei di dirvi: "Visto che sei casa e non porti a casa la pagnotta, se avessi studiato quello che ti dicevo io adesso guadagneresti col trading!" mi sentirei veramente un disgraziato a dirvi una cosa del genere.

Vi ho sempre, in qualche maniera, avvisati dei rischi che ci sono collegati al trading, vi ho sempre messo in guardia contro le credenze di guadagno facile, vi ho sempre allertati di drizzare le antenne da chiunque vi prometta soluzioni semplici col trading.

"Ragazzi, approfittatene!"

In questo momento ancor più mi sento di dire: "Ragazzi, approfittatene!".

Studiate sicuramente, ma studiate qualsiasi cosa. Se vi interessa il trading, studiate il trading, ma se no, studiate quello che vi pare, però non pensiate, né oggi né mai, che il trading sia la soluzione ad altri problemi.

Vi ho sempre detto che il trading non è la soluzione ai vostri problemi finanziari, potrebbe essere un problema aggiuntivo se affrontato con quel punto di vista.

Ancor più adesso, pensare che il trading sia una fonte di reddito parallela, aggiuntiva o quello che volete, per coprire i buchi lasciati da altre evenienze no, questo assolutamente no, perché visto in quest'ottica potrebbe creare dei problemi maggiori.

Maggiori perché verrebbe affrontato alla bell e meglio e lascerebbe quindi tutti quei problemi che sappiamo quando le cose vengono fatte in fretta.

Il trading non si impara dall'oggi al domani e chi l'avesse imparato prima non è detto che ora sarebbe in grado, ci vuole comunque il suo tempo, il suo modo di maturare le cose e oltretutto il trading che faccio io e che viene insegnato alla Unger Academy è il trading automatico e quindi non richiederebbe, tra virgolette, di una situazione drammatica come quella attuale per essere messo all'opera.

Il trading automatico, come tale può seguire parallelamente quello che uno fa normalmente.

Quindi ragazzi non fatevi coinvolgere da chi vuol tirarvi per la giacchetta a fare trading adesso per salvare capra e cavoli.

No perché qui le capre le facciamo noi in quel caso lì.

Cosa è meglio fare in una situazione così?

Per cui studiare sì, se volete farlo c'è anche il Webinar a cui potete registrarvi qua sotto c'è il link per capirne di più.

Però non pensiate che il trading vi risolva la situazione attuale e non solo, non solo, perché ho ricevuto delle mail al riguardo, chi pensa che la volatilità presente legata al Coronavirus diciamo, sia un'opportunità o porti ad un'opportunità perché c'è movimento, sappia che quel movimento è talmente movimentato che è ben difficile avere le capacità di governarlo fra virgolette.

Per cui è una buona situazione per stare fermi sui mercati, costruirsi il bagaglio tecnico sì, per quando i mercati torneranno normali, ma pensare di sfruttare quello che succede adesso è più questione di fortuna, può andarvi benissimo, ma è pericoloso, pericolosissimo anzi.

Per cui consiglio a tutti quelli che non hanno veramente un bagaglio tecnico sufficiente di stare lontani dal mercato, perché non è il momento sicuramente per avventuracisi anche se i movimenti sono talmente alti che fanno gola.

Ci sono quelli che mi vengono a dire: "Sì, ma se avessi fatto short?"

Sì, ma se avessi fatto short venerdì scorso (13 marzo 2020 NDR), quando poi tutti i mercati sono saliti all'impazzata?

Voglio dire, non è così semplice come sembra, col senno di poi siamo tutti furbissimi e ricchissimi, peccato che bisogna saperlo prima è che prima non lo sa mai nessuno.

In conclusione

I movimenti attuali sono veramente pazzeschi e assolutamente pericolosi, meglio starne alla larga.

Non esiste la ricetta segreta per guadagnare soldi facili, non esiste la ricetta segreta e chi vuole vendervela non mi sembra che stia facendo un buon servizio alla comunità dei trader o aspiranti trader.

Questo è quanto ragazzi, continuate a seguirci.

Come detto, studiare quello che viene proposto a livello di preparazione va sempre bene, lì sotto ve l'ho indicato, però non vi consiglierò mai di mettervi con l'elmetto in testa a fare trading in un momento come questo, perché sarebbe come spingervi nel baratro secondo me, questa è la mia idea.

Ci vediamo, ciao!

Vuoi più aiuto? Prenota oggi la tua consulenza GRATUITA con il nostro team!

Definiremo una strategia che ti permetterà di avere tutto quello che ti serve per guadagnare costruendo e operando il tuo portafoglio di strategie automatizzate... Rispondi a qualche domanda nel nostro questionario e poi scegli giorno e ora più adatti a te.

PRENOTA ORA LA TUA CONSULENZA STRATEGICA >>

Andrea Unger

Ciao, sono Andrea Unger, Trader professionista dal 2001 e unico a vincere per ben 4 volte il Campionato del Mondo di Trading con denaro reale.

Grazie a questi risultati sono spesso invitato come relatore in convegni in Europa, Stati Uniti e Asia. 

Sono inoltre autore di diversi libri, tra cui il primo in Italiano sulla Gestione del Rischio nel Trading, tradotto anche in Cinese e Inglese.

Metto a disposizione decenni di esperienza, di prove, di vittorie e sconfitte con le quali ho ideato un metodo scientifico, sistematico, replicabile e universale con cui, in soli 4 anni, più di 1.000 trader sono riusciti a rendersi autonomi.

Devi sapere infatti che gli studi dimostrano che solo il 25% dei trader guadagna, ma di questi ben il 90% lo fa con il trading sistematico...

Come mai allora i formatori insegnano quasi sempre solo il trading discrezionale? 

Non ti insegno a diventare ricco in poco tempo, ti insegno una professione che, con il duro lavoro, la passione, e sufficienti capitali potrebbe diventare la tua principale fonte di reddito.