La tecnica del Market Profile

di Andrea Unger

Vuoi più aiuto? Prenota oggi la tua consulenza GRATUITA con il nostro team!

Definiremo una strategia che ti permetterà di avere tutto quello che ti serve per guadagnare costruendo e operando il tuo portafoglio di strategie automatizzate... Rispondi a qualche domanda nel nostro questionario e poi scegli giorno e ora più adatti a te.

PRENOTA ORA LA TUA CONSULENZA STRATEGICA >>

Ciao ragazzi, ciao da Andrea Unger! Oggi vorrei fare un breve accenno ad un tema in passato molto dibattuto ma di cui oggi si parla poco: il Market Profile.

Trascrizione

Il Market Profile è una tecnica di analisi degli andamenti di mercato basata sulla distribuzione dei volumi lungo i prezzi. In pratica, possiamo dire che consiste nel costruire una campana di volumi dove si individua il livello di prezzo a cui ci sono stati più scambi.

A seconda della forma assunta dalla conformazione della distribuzione dei volumi durante l’unità di tempo che si va ad analizzare, si possono utilizzare diverse tecniche operative.

Il Market Profile, quindi, è tutto sommato simile alla distribuzione statistica dei prezzi, un’altra tecnica molto in voga dai primi anni 2000. Già verso il 2008 cominciava a non essere più molto utilizzata, e oggi non se ne parla quasi più.

Personalmente, ritengo che il Market Profile comprenda delle tecniche comunque valide, se usate discrezionalmente. Poiché non è possibile esaurire questo argomento in poche battute, se siete interessati potete consultare qualcuno dei numerosi testi esaustivi su queste tecniche.

Come dicevo, penso che queste tecniche siano valide soprattutto se usate discrezionalmente. Infatti, risulta piuttosto difficile codificare delle regole fisse all’interno dei trading system che siano basate sulle regole del Market Profile.

Vorrei consigliarvi un forum molto interessante chiamato “Traders’ Laboratory”. Ovviamente il forum è in inglese, quindi, per poter beneficiare appieno dei suoi contenuti è bene avere una conoscenza adeguata della lingua.

All’interno di questo forum si trovavano, ad esempio, dei tutorial sulle statistiche dei prezzi del mercato che, pur essendo diversi dal Market Profile, si basano sul medesimo tipo di approccio. Ricordo che nel 2007 decisi di contattare la persona che postava questi contenuti per chiedergli se, essendo, come dichiarava, un programmatore, non avesse mai pensato di automatizzare l’attività che proponeva.

La sua risposta fu che c’erano troppe variabili in ballo, e questo per tutta una serie di sfumature che sfuggono all’occhio del profano (come può essere il mio, dato che non sono un programmatore). Secondo lui, quindi, la programmazione sistematica di questo tipo di opportunità, pur non essendo impossibile, non è in realtà una cosa semplice. Infatti, in quanto programmatore, lui non se la sentiva di farlo.

Il Market Profile è dunque un argomento sicuramente affascinante oggi divenuto desueto, forse anche perché troppo complesso sotto determinati aspetti. Tra l’altro, non tutti i software offrono meccanismi in grado di plottare a dovere le distribuzioni dei volumi. Questi meccanismi sono presenti nei vari software, ovviamente, ma non penso che siano all’altezza.

Vorrei sottolineare che, comunque, non ho mai studiato questo argomento in maniera approfondita. Ho letto il testo di Steidlmayer, che è probabilmente il più significativo sull’argomento, ma non ho mai praticato il Market Profile. Dal momento che mi dedico al trading sistematico, non ho voluto approfondire tematiche discrezionali che richiedono, ovviamente, una maggior quantità di tempo speso davanti al monitor rispetto a quella già dedico alla costruzione dei trading system.

Al giorno d’oggi, si parla poco di questo argomento. Tuttavia, penso si tratti di una materia valida che potrebbe offrire degli ottimi spunti da applicarsi anche in campi differenti.

Se vi capita dateci dunque un’occhiata! E chissà, magari torneremo a parlare anche qui sul blog.

A presto, ciao ragazzi da Andrea Unger!

Vuoi più aiuto? Prenota oggi la tua consulenza GRATUITA con il nostro team!

Definiremo una strategia che ti permetterà di avere tutto quello che ti serve per guadagnare costruendo e operando il tuo portafoglio di strategie automatizzate... Rispondi a qualche domanda nel nostro questionario e poi scegli giorno e ora più adatti a te.

PRENOTA ORA LA TUA CONSULENZA STRATEGICA >>

Andrea Unger

Ciao, sono Andrea Unger, Trader professionista dal 2001 e unico a vincere per ben 4 volte il Campionato del Mondo di Trading con denaro reale.

Grazie a questi risultati sono spesso invitato come relatore in convegni in Europa, Stati Uniti e Asia. 

Sono inoltre autore di diversi libri, tra cui il primo in Italiano sulla Gestione del Rischio nel Trading, tradotto anche in Cinese e Inglese.

Metto a disposizione decenni di esperienza, di prove, di vittorie e sconfitte con le quali ho ideato un metodo scientifico, sistematico, replicabile e universale con cui, in soli 4 anni, più di 1.000 trader sono riusciti a rendersi autonomi.

Devi sapere infatti che gli studi dimostrano che solo il 25% dei trader guadagna, ma di questi ben il 90% lo fa con il trading sistematico...

Come mai allora i formatori insegnano quasi sempre solo il trading discrezionale? 

Non ti insegno a diventare ricco in poco tempo, ti insegno una professione che, con il duro lavoro, la passione, e sufficienti capitali potrebbe diventare la tua principale fonte di reddito.