Il trading è stressante

di Andrea Unger

Vuoi più aiuto? Prenota oggi la tua consulenza GRATUITA con il nostro team!

Definiremo una strategia che ti permetterà di avere tutto quello che ti serve per guadagnare costruendo e operando il tuo portafoglio di strategie automatizzate... Rispondi a qualche domanda nel nostro questionario e poi scegli giorno e ora più adatti a te.

PRENOTA ORA LA TUA CONSULENZA STRATEGICA >>

Ciao ragazzi, ciao da Andrea Unger! Dunque, domanda interessante questa: il trading è stressante? Assolutamente sì, e non solo nel caso del trading discrezionale. Anche il trading sistematico può essere molto stressante, ecco perché ogni tanto vado a farmi una bella passeggiata sulla spiaggia per rilassarmi e staccare un po'!

Trascrizione

Anche il trading sistematico è stressante

Pensate che il trading sistematico provochi meno stress di quello discrezionale? Le posizioni che vanno, i trade che devono stare aperti, il cloud che deve funzionare correttamente...

Gli aspetti da tenere in considerazione sono davvero tanti, anche se spesso la maggior parte delle persone li sottovaluta pensando che il trading sistematico rappresenti una valida soluzione per eliminare, o per lo meno ridurre, lo stress legato al trading.

In realtà, però, questo approccio non risulta particolarmente utile quando si tratta di rendere il trading meno stressante.

Sicuramente aiuta, e anche parecchio, ma di certo non è in grado di eliminare lo stress da trading. Tra l'altro, personalmente ritengo che non esistano soluzioni in grado di fare questo.

Staccare la spina

L'importante, quindi, è cercare di dedicarsi ad attività e passatempi che, in qualche maniera, possono contribuire a ridurre i livelli di stress. Può trattarsi dell'attività sportiva o di qualunque altra cosa vi permetta di staccare completamente la mente.

Infatti, la cosa più pericolosa nel trading è prendersi troppo sul serio. Per quanto vada fatto, sotto certi aspetti, perché è un'attività seria, ci vogliono comunque anche dei momenti di relax.

Per concludere, il trading è stressante sempre, sia che si adotti un approccio discrezionale, sia che si opti per il trading sistematico. Per questo motivo, ogni trader dovrebbe riuscire a trovare una attività che gli permetta di rilassarsi e di fare una specie di "refresh" del proprio sistema nervoso.

Ciao a tutti ragazzi, ciao da Andrea Unger! A presto con un altro post!

Vuoi più aiuto? Prenota oggi la tua consulenza GRATUITA con il nostro team!

Definiremo una strategia che ti permetterà di avere tutto quello che ti serve per guadagnare costruendo e operando il tuo portafoglio di strategie automatizzate... Rispondi a qualche domanda nel nostro questionario e poi scegli giorno e ora più adatti a te.

PRENOTA ORA LA TUA CONSULENZA STRATEGICA >>

Andrea Unger

Ciao, sono Andrea Unger, Trader professionista dal 2001 e unico a vincere per ben 4 volte il Campionato del Mondo di Trading con denaro reale.

Grazie a questi risultati sono spesso invitato come relatore in convegni in Europa, Stati Uniti e Asia. 

Sono inoltre autore di diversi libri, tra cui il primo in Italiano sulla Gestione del Rischio nel Trading, tradotto anche in Cinese e Inglese.

Metto a disposizione decenni di esperienza, di prove, di vittorie e sconfitte con le quali ho ideato un metodo scientifico, sistematico, replicabile e universale con cui, in soli 4 anni, più di 1.000 trader sono riusciti a rendersi autonomi.

Devi sapere infatti che gli studi dimostrano che solo il 25% dei trader guadagna, ma di questi ben il 90% lo fa con il trading sistematico...

Come mai allora i formatori insegnano quasi sempre solo il trading discrezionale? 

Non ti insegno a diventare ricco in poco tempo, ti insegno una professione che, con il duro lavoro, la passione, e sufficienti capitali potrebbe diventare la tua principale fonte di reddito.