Mercati: Metalli ancora in ribasso, Scendono Crude Oil & Gasoline, Bond in rialzo…

di Andrea Unger

Vuoi più aiuto? Prenota oggi la tua consulenza GRATUITA con il nostro team!

Definiremo una strategia che ti permetterà di avere tutto quello che ti serve per guadagnare costruendo e operando il tuo portafoglio di strategie automatizzate... Rispondi a qualche domanda nel nostro questionario e poi scegli giorno e ora più adatti a te.

PRENOTA ORA LA TUA CONSULENZA STRATEGICA >>

È stata una settimana più tranquilla rispetto alle precedenti nonostante il rilascio dei dati sull'inflazione americana che ha ormai superato il 9%.

I rendimenti a 5 giorni per gli indici azionari sono leggermente negativi mentre i bond hanno invece registrato rendimenti positivi.

Tra i mercati in ribasso troviamo alcuni energetici, metalli, soft commodity e cereali.

Continua invece la forza del dollaro: nel corso della settimana, il tasso di cambio con l'euro ha sfiorato la parità.

Per saperne di più su come si stanno muovendo i mercati e sull'andamento della volatilità, non perderti la nostra panoramica settimanale.

Buona visione!

Trascrizione

Ciao ragazzi e benvenuti in questo nuovo video. Come ogni fine settimana ci ritroviamo per fare un po' il punto di che cosa è successo negli ultimi cinque giorni sui mercati.

È stata una settimana non troppo movimentata sui mercati, nonostante la comunicazione da parte della Fed di un ulteriore aumento del tasso di inflazione che si è portato addirittura sopra al 9%.

Vediamo gli indici azionari di poco negativi rispetto alla settimana scorsa.

Discorso diverso, invece, per gli indici obbligazionari, che sembrano aver trovato di nuovo un trend in salita. Spicca tra tutti la salita dell'Euro Bund, che sembra essere piuttosto costante e solida.

Rendimenti contrastanti, invece, per gli energetici, che vedono da una parte petrolio e benzina in forte discesa, arrivano a perdere addirittura il 6-7% solo nel corso di questa settimana. Discorso opposto, invece, per il Natural Gas, che si trova di nuovo vicino ai sette punti.

Per quanto riguarda i metalli, invece, abbiamo rendimenti molto negativi sia a breve che a medio, ma anche a lungo termine. Mi riferisco soprattutto al Rame, che solo questa settimana ha perso il 10%. Ma naturalmente il discorso si può allargare anche all'Argento, al Platino e all'Oro.

Le carni, invece, rimangono leggermente positive e così come per i metalli, anche tutte le soft commodities, il Caffè in particolare, hanno subito una forte decrescita dei loro prezzi, con volatilità di breve termine davvero molto elevata.

La stessa cosa vale anche per i cereali. Il Grano fa segnare addirittura il 10% solo in questa settimana.

Per concludere, invece, tra le valute spicca la forza del dollaro, che anche questa settimana ha visto salire il dollar index di parecchio e il cambio euro-dollaro è arrivato addirittura a toccare la soglia di parità.

Vediamo in ultimo l'andamento generale delle criptovalute prendendo come riferimento Bitcoin. Dopo una brusca discesa avvenuta ad inizio giugno, sembra che ci stiamo ritrovando in un nuovo periodo di trading range, molto simile a quello che abbiamo vissuto durante il mese di maggio.

Diamo ora un rapido sguardo alla struttura della volatilità a termine, quindi del Vix. Dopo una piccola discesa all'inizio della settimana, il mercato sembra essersi ripreso portando quindi il Vix, l'indice della paura, ai minimi di periodo, intorno ai 25 punti.

Vediamo ora il calendario dei rollover per la prossima settimana. Abbiamo da rollare il Crude Oil questo weekend, quindi tra venerdì e lunedì, e alla fine di settimana prossima il Natural Gas, naturalmente portandoci da agosto a settembre per entrambi i future.

Anche per oggi la panoramica dei mercati termina qui.

Se avete bisogno di aiuto e siete interessati ad iniziare ad investire sui mercati in maniera sistematica come facciamo noi, allora vi consiglio di cliccare al link che trovate qui sotto. Il link vi porterà ad una pagina piena di risorse molto utili. Da lì infatti potrete registrarvi ad una presentazione gratuita di Andrea Unger, oppure ottenere il nostro libro best seller "Il Metodo Unger" coprendo solo le spese di spedizione, oppure potrete anche prenotare una call con un membro del nostro team per ottenere una consulenza strategica gratuita.

Vi ricordo infine, se non l'avete ancora fatto, di registrarvi al canale così sarete prontamente avvisati sull'uscita di nuovi video e nuovi contenuti.

Rinnovo anche l'invito di lasciarci un Like a questo video se vi è piaciuto e di scriverci qui sotto nei commenti se volete vedere trattati altri argomenti riguardo al trading sistematico.

Vuoi più aiuto? Prenota oggi la tua consulenza GRATUITA con il nostro team!

Definiremo una strategia che ti permetterà di avere tutto quello che ti serve per guadagnare costruendo e operando il tuo portafoglio di strategie automatizzate... Rispondi a qualche domanda nel nostro questionario e poi scegli giorno e ora più adatti a te.

PRENOTA ORA LA TUA CONSULENZA STRATEGICA >>

Andrea Unger

Ciao, sono Andrea Unger, Trader professionista dal 2001 e unico a vincere per ben 4 volte il Campionato del Mondo di Trading con denaro reale.

Grazie a questi risultati sono spesso invitato come relatore in convegni in Europa, Stati Uniti e Asia. 

Sono inoltre autore di diversi libri, tra cui il primo in Italiano sulla Gestione del Rischio nel Trading, tradotto anche in Cinese e Inglese.

Metto a disposizione decenni di esperienza, di prove, di vittorie e sconfitte con le quali ho ideato un metodo scientifico, sistematico, replicabile e universale con cui, in soli 4 anni, più di 1.000 trader sono riusciti a rendersi autonomi.

Devi sapere infatti che gli studi dimostrano che solo il 25% dei trader guadagna, ma di questi ben il 90% lo fa con il trading sistematico...

Come mai allora i formatori insegnano quasi sempre solo il trading discrezionale? 

Non ti insegno a diventare ricco in poco tempo, ti insegno una professione che, con il duro lavoro, la passione, e sufficienti capitali potrebbe diventare la tua principale fonte di reddito.