Qual è stata la miglior strategia sull'Oro del 2021? (Tipologia + Condizioni)

di Andrea Unger

Vuoi più aiuto? Prenota oggi la tua consulenza GRATUITA con il nostro team!

Definiremo una strategia che ti permetterà di avere tutto quello che ti serve per guadagnare costruendo e operando il tuo portafoglio di strategie automatizzate... Rispondi a qualche domanda nel nostro questionario e poi scegli giorno e ora più adatti a te.

PRENOTA ORA LA TUA CONSULENZA STRATEGICA >>

Che tipo di strategia ha performato meglio sull'Oro nel 2021?

Per quanto riguarda il nostro portafoglio, le due strategie che hanno prodotto i risultati migliori sono di tipo bias. 

Queste strategie aprono e chiudono le posizioni long e short in determinati orari della giornata basati sui comportamenti ricorrenti intraday dell'Oro. Inoltre, la prima prevede anche un meccanismo di conferma.

Guarda subito il video per scoprire le condizioni su cui sono basate queste strategie e le loro performance nel 2021!

Buona visione 😎

Trascrizione

Buongiorno a tutti!

Io sono Alessandro Ntanos, uno dei coach della Unger Academy, e vi do il ben ritrovati al nostro consueto appuntamento con le strategie del nostro portafoglio che meglio hanno performato nell'ultima settimana.

Bene, in questo primo appuntamento del nuovo anno - il 2022 - sull'analisi delle strategie del nostro portafoglio, voglio parlarvi di un mercato che ci ha dato buone soddisfazioni nel 2021, quindi nell'anno appena concluso. 

In particolar modo voglio parlarvi di due strategie che si sono comportate molto bene, diciamo le migliori dell'anno su questo mercato. Entrambe condividono una sorta di logica di fondo di tipo bias, quindi si cercherà di entrare non in rottura o cercando di prendere per esempio dei rimbalzi, ma semplicemente allo scoccare di determinati orari della sessione.

Partiamo dunque da questa prima strategia che voglio mostrarvi. È una strategia di breakout su barre orarie che come detto sfrutta il bias che vige all'interno della sessione dell'Oro, quello per cui durante la prima parte di sessione il mercato tende, ha questa tendenza a scendere, mentre invece nella seconda parte della sessione tende poi a rimbalzare, quindi a recuperare il terreno perduto.

Questa strategia è un po' più complessa. Si basa sul timeframe a 60 minuti, quindi barre orarie, e attenderemo per quanto riguarda il lato long una rottura della barra precedente se questa rottura avverrà in una time window prestabilita. Time window che sarà dalla sedicesima barra alla diciassettesima barra, quindi evidentemente se tra queste due barre avverrà un breakout della barra precedente allora entreremo long.

Viceversa invece per lo short, perché entrando in ore notturne (perché la time window partirà già dalla sesta barra e durerà per altre 3 ore) il breakout sarà più difficile da validare perché chiaramente nelle ore notturne non vedremo dei movimenti chissà quanto importanti e che quindi danno delle indicazioni più o meno importanti. Perciò attenderemo la rottura di un canale delle ultime 4 barre e non solo dell'ultima barra come invece avveniva per il lato long.

Questa strategia come dicevamo ha veramente funzionato alla grande nell'ultimo anno. Da notare come l'equity curve solamente riguardante il lato long abbia perso, mentre invece quella short ha funzionato davvero molto molto bene. Questo a fronte anche di un buy and hold che sicuramente è stato negativo nel 2021 e che quindi ha permesso a questa strategia, soprattutto al lato short di questa strategia, di approfittare di questi movimenti.

Andiamo a vedere anche l'annual, che era quello di cui vi volevo parlare. Vediamo che nel 2021 ci sono state 86 operazioni che hanno portato un profitto di quasi 15.000$. Questi risultati sono già al netto di commissioni e slippage.

Provateci anche voi! È una strategia che potrà sicuramente pagare, e poi in uno dei prossimi video proveremo insieme a creare una strategia sull'Oro di breakout su barre orarie perciò mi raccomando, non perdete anche i prossimi appuntamenti.

Passiamo ora alla prossima strategia che voglio mostrarvi, che come detto è simile e si basa sullo stesso concetto di fondo: il bias che vige su questo mercato, che prevede un rialzo dei prezzi nella seconda parte di sessione e un ribasso delle quotazioni nella prima parte della sessione.

Questa strategia, a differenza della prima, entra molto più spesso. Quindi non avrà bisogno di alcun tipo di breakout, quindi alcun tipo di conferma a quello che già è il bias di fondo di questo mercato. Quindi entrerà semplicemente se il mercato non è in situazioni di eccessivo ribasso per entrare long e viceversa per lo short, quindi se il mercato non è in situazioni di eccessivo rialzo allora potremo entrare short.

In questo caso ci basiamo proprio su delle regole assolutamente collaudate, potremmo ormai dire, ovvero entreremo long alle ore 10, sempre orario dell'exchange. Quindi in questo caso siamo sul Gold perciò orario di New York. Mentre invece i trade short inizieranno già alle 2 del mattino sempre orario dell'exchange. Chiuderemo poi i trade long 5 minuti prima degli ingressi short, quindi alle due meno 5 di notte, e chiuderemo invece le posizioni short alle dieci meno cinque, quindi 5 minuti prima di entrare long.

Anche questa strategia è veramente semplice, perché comunque si basa su dei semplici orari. 

Ha effettuato, come vi dicevo, più trade della strategia precedente: 143 in un anno, quindi sono parecchi. Ma vediamo che è riuscita ad apportare dei profitti davvero molto molto buoni. Nel 2020 invece questa strategia aveva fatto più fatica, aveva zoppicato un pochettino, ma nel 2021 vediamo che si è ripresa alla grande.

Perciò non vi resta ragazzi che provarci anche voi.

Qua vediamo anche l'equity line della strategia, che vedete ha raggiunto i picchi di equity. È una strategia che ha funzionato molto bene e che dura da parecchio tempo su questo mercato.

Provateci anche voi! Provateci sia con il breakout di barre orarie sia con i semplici orari come condizioni di ingresso.

Fateci sapere nei commenti cosa ne pensate.

Vi lascio anche un link a un webinar del 4 volte campione del mondo di trading Andrea Unger che vi spiegherà passo-passo come proseguire il vostro cammino per diventare autonomi sui mercati finanziari.

Grazie dell'attenzione e per essere arrivato fino qui.

Con l'occasione ti porgo anche i miei migliori auguri di Buon Anno, alla prossima!

 

Vuoi più aiuto? Prenota oggi la tua consulenza GRATUITA con il nostro team!

Definiremo una strategia che ti permetterà di avere tutto quello che ti serve per guadagnare costruendo e operando il tuo portafoglio di strategie automatizzate... Rispondi a qualche domanda nel nostro questionario e poi scegli giorno e ora più adatti a te.

PRENOTA ORA LA TUA CONSULENZA STRATEGICA >>

Andrea Unger

Ciao, sono Andrea Unger, Trader professionista dal 2001 e unico a vincere per ben 4 volte il Campionato del Mondo di Trading con denaro reale.

Grazie a questi risultati sono spesso invitato come relatore in convegni in Europa, Stati Uniti e Asia. 

Sono inoltre autore di diversi libri, tra cui il primo in Italiano sulla Gestione del Rischio nel Trading, tradotto anche in Cinese e Inglese.

Metto a disposizione decenni di esperienza, di prove, di vittorie e sconfitte con le quali ho ideato un metodo scientifico, sistematico, replicabile e universale con cui, in soli 4 anni, più di 1.000 trader sono riusciti a rendersi autonomi.

Devi sapere infatti che gli studi dimostrano che solo il 25% dei trader guadagna, ma di questi ben il 90% lo fa con il trading sistematico...

Come mai allora i formatori insegnano quasi sempre solo il trading discrezionale? 

Non ti insegno a diventare ricco in poco tempo, ti insegno una professione che, con il duro lavoro, la passione, e sufficienti capitali potrebbe diventare la tua principale fonte di reddito.