Mercati: Rimbalzano indici azionari, bond e Bitcoin: Ritracciamento o inversione di trend?

di Andrea Unger

Vuoi più aiuto? Prenota oggi la tua consulenza GRATUITA con il nostro team!

Definiremo una strategia che ti permetterà di avere tutto quello che ti serve per guadagnare costruendo e operando il tuo portafoglio di strategie automatizzate... Rispondi a qualche domanda nel nostro questionario e poi scegli giorno e ora più adatti a te.

PRENOTA ORA LA TUA CONSULENZA STRATEGICA >>

Settimana all'insegna dei rimbalzi per numerosi mercati, con rendimenti a cinque giorni positivi per indici azionari, bond e metalli. In ripresa anche le valute, il Bitcoin e numerose altcoin. 

La situazione appare certamente più tranquilla rispetto alle scorse settimane, come dimostrano anche i valori in calo del Vix, il cosiddetto "indice della paura", e la struttura a termine della volatilità. 

L'unica nota dolente riguarda il movimento rialzista del Natural Gas, che registra un rendimento a cinque giorni di oltre il +25%.

Per saperne di più su come si stanno muovendo i mercati e sull'andamento della volatilità, e per ricevere consigli utili sui rollover in vista per la prossima settimana, non perderti questo video!

Buona visione!

Trascrizione

Ciao a tutti ragazzi e benvenuti in questo video. Come ogni settimana ci ritroviamo per fare il punto di ciò che è successo sui mercati nell'ultima settimana.

Bene, partiamo con la panoramica dei mercati di questa settimana. Vediamo gli indici azionari tutti in territorio positivo, addirittura il Nasdaq con un rendimento di oltre il 7%. E stiamo assistendo finalmente a quello che potremmo definire un piccolo rimbalzo. Vedremo se sarà un rimbalzo, un po' come sono stati quelli precedenti che poi hanno visto seguire dei forti ribassi, o se invece potremo considerare questo rimbalzo l'inizio di un'inversione.

Anche gli altri indici europei, come detto, si trovano in territorio positivo, così come gli indici obbligazionari. In particolare vediamo un'ottima giornata, proprio oggi, del Bund, ma anche tutti gli altri indici obbligazionari, in particolar modo quelli americani, il trentennale e il decennale, sono entrambi in territorio positivo.

Anche in questo caso vedremo se questo rimbalzo sarà da considerarsi un rimbalzo a tutti gli effetti, quindi un'inversione del trend... Vedete qua le forti discese che si sono viste nel 2022 sugli indici obbligazionari... Oppure se effettivamente il trend continuerà a essere ribassista.

Nel settore degli energetici vediamo un grande rialzo sul Natural Gas, che addirittura ha raggiunto e superato direi abbondantemente il livello degli 8$, con un rendimento negli ultimi cinque giorni addirittura del +25%. Un mercato che negli ultimi mesi è stato particolarmente volatile e che continua ad esserlo a tutt'oggi.

Nel settore dei metalli vediamo l'oro provare, anche in questo caso, un timido recupero dopo le forti discese che si erano viste nei mesi precedenti.

Nel settore delle carni vediamo come il Lean Hogs ha avuto, quindi la pancetta di maiale, un rendimento negli ultimi cinque giorni positivo di oltre il +6%, mentre invece il Live Cattle e il Feeder Cattle hanno visto rendimenti più vicini alla parità.

Tra le soft commodities, anche in questo caso vediamo un po' di risultati misti. Per lo più positivi su Cacao, Cotone e Caffè.

Nel settore dei cereali invece assistiamo a rendimenti per lo più negativi, a parte l'olio di soia.

E anche tra le valute vediamo l'euro-dollaro, che la settimana scorsa aveva toccato addirittura il livello della parità contro il dollaro, recuperare leggermente e arrivare a 1,02.

Da segnalare anche il forte recupero del Bitcoin, che vediamo far segnare un rendimento positivo di oltre il +14%. Anche in questo caso vedremo se sarà effettivamente l'inizio di una ripresa o se i corsi anche su questo asset continueranno a scendere.

Anche sulle altre criptovalute vediamo rendimenti positivi nell'ultima settimana e anche nell'ultimo mese, ma come possiamo vedere i risultati annuali e soprattutto la distanza dall'All Time High, quindi il massimo storico di questi strumenti, è ancora davvero molto distante, con variazioni percentuali che oscillano tra il -65% e addirittura il -94%.

Diamo un'occhiata adesso alla struttura della volatilità a termine. Vediamo che non è cambiato molto rispetto alla settimana precedente. Quello che possiamo dire è che sicuramente continuiamo ad assistere a un ribasso dell'indice del Vix, quello che viene anche chiamato l'indice della paura, e quindi speriamo che effettivamente le preoccupazioni siano finite e che le manovre delle banche centrali stiano producendo diciamo le sorti sperate.

Adesso diamo un rapido sguardo ai rollover che ci attendono la prossima settimana. In particolar modo la data da segnare sarà il 26 luglio, perché in questa data andremo a fare il rollover sul mercato dell'oro. Passeremo dal contratto di agosto Q al contratto direttamente di dicembre, Z. Mi raccomando non andate sul contratto V perché è assolutamente illiquido, gli operatori non scambiano questo contratto.

Dopodiché tutto il settore delle carni, quindi Feeder Cattle, Live Cattle e Lean Hogs passeranno rispettivamente dal contratto di agosto a quello di settembre, da agosto a ottobre e da agosto a ottobre anche per il Lean Hogs.

In ultimo, abbiamo due futures energetici, l'Heating Oil e RBOB Gasoline, che anch'essi passeranno dal contratto di agosto al contratto di settembre.

Se tra voi c'è qualcuno interessato al mondo del trading sistematico, vi consiglio di cliccare sul link che vi lascio in descrizione. Da lì potrete vedere un video di Andrea Unger completamente gratuito oppure ottenere il nostro libro bestseller coprendo solo le spese di spedizione, oppure ancora prenotare una call gratuita con un membro del nostro team.

Se il video vi è piaciuto, mi raccomando lasciate un Like, iscrivetevi al canale e cliccate sulla campanella così da restare sempre aggiornati.

Alla prossima.

Vuoi più aiuto? Prenota oggi la tua consulenza GRATUITA con il nostro team!

Definiremo una strategia che ti permetterà di avere tutto quello che ti serve per guadagnare costruendo e operando il tuo portafoglio di strategie automatizzate... Rispondi a qualche domanda nel nostro questionario e poi scegli giorno e ora più adatti a te.

PRENOTA ORA LA TUA CONSULENZA STRATEGICA >>

Andrea Unger

Ciao, sono Andrea Unger, Trader professionista dal 2001 e unico a vincere per ben 4 volte il Campionato del Mondo di Trading con denaro reale.

Grazie a questi risultati sono spesso invitato come relatore in convegni in Europa, Stati Uniti e Asia. 

Sono inoltre autore di diversi libri, tra cui il primo in Italiano sulla Gestione del Rischio nel Trading, tradotto anche in Cinese e Inglese.

Metto a disposizione decenni di esperienza, di prove, di vittorie e sconfitte con le quali ho ideato un metodo scientifico, sistematico, replicabile e universale con cui, in soli 4 anni, più di 1.000 trader sono riusciti a rendersi autonomi.

Devi sapere infatti che gli studi dimostrano che solo il 25% dei trader guadagna, ma di questi ben il 90% lo fa con il trading sistematico...

Come mai allora i formatori insegnano quasi sempre solo il trading discrezionale? 

Non ti insegno a diventare ricco in poco tempo, ti insegno una professione che, con il duro lavoro, la passione, e sufficienti capitali potrebbe diventare la tua principale fonte di reddito.