Strategie efficaci sul Gold Future: 3.500$ con 2 sistemi Bias

di Andrea Unger

Vuoi più aiuto? Prenota oggi la tua consulenza GRATUITA con il nostro team!

Definiremo una strategia che ti permetterà di avere tutto quello che ti serve per guadagnare costruendo e operando il tuo portafoglio di strategie automatizzate... Rispondi a qualche domanda nel nostro questionario e poi scegli giorno e ora più adatti a te.

PRENOTA ORA LA TUA CONSULENZA STRATEGICA >>

Ti servono idee per fare trading sul future sull'oro? 

Il Gold future, che sappiamo essere uno dei mercati più grandi e tradati al mondo, risponde bene a diversi tipi di approcci.

Nel video di oggi, ti mostriamo due strategie Bias che hanno performato molto bene nell'ultimo periodo. 📈📈

Dai un'occhiata al video per sapere come funzionano queste strategie! 😎

 

Trascrizione

Buongiorno a tutti. Io sono Alessandro Ntanos, uno dei coach della Unger Academy, e vi do il bentornati a questo nuovo appuntamento con l'analisi dei sistemi del nostro portafoglio.

Bene, questa settimana voglio parlarvi del mercato del Gold, il future denominato "Gold". In italiano sarebbe l'Oro, come molti di voi ben sapranno. È uno dei future più liquidi, scambiati e anche famosi, e anche grossi, possiamo dire, quindi veramente un future importante.

Un mercato di riferimento per tantissime altre transazioni. Questo mercato in particolare risponde bene a diverse logiche. Ad esempio può funzionare bene sia una strategia di tipo Bias, sia molto bene anche il trend following, ma anche perché no, negli ultimi anni la reversal, in quanto anche questo mercato è stato inondato da tantissima liquidità e quindi si è messo un po' di più a rimbalzare come fanno i mercati più liquidi, anche se ha mantenuto la sua natura.

Oggi voglio mostrarvi due strategie di tipo Bias che sono correlate tra loro ma tuttavia diverse. Effettueranno quindi degli ingressi diversi, e non in tutte le giornate. Questo tipo di strategie prevede degli ingressi più frequenti, perché chiaramente la durata dei trade stessi sarà inferiore a quella di una strategia di tipo per esempio multiday.

Qui staremo a mercato soltanto poche ore e di conseguenza diciamo che c'è più spazio, ha un numero di trade più elevato, e un numero di trade più elevato aiuta anche a testare meglio questo tipo di strategie, perché ovviamente avremo un campione statistico più alto e di conseguenza potremo avere un backtest più affidabile.

Allora partiamo con questa prima strategia che vediamo qua in alto sviluppata su 60 minuti. Come detto entrerà in delle fasce orarie predeterminate e quindi gli ingressi long avverranno nella seconda parte della sessione.

Proviamo un po' a ingrandire. Vedete, a partire dalla seconda parte della sessione, al verificarsi di un breakout semplicemente del massimo precedente in questo caso, ovvero il massimo appunto della barra precedente.

Questo perché vogliamo entrare sì solo a seconda degli orari, ma vogliamo anche avere una sorta di conferma dettata dal trend. Quindi per non entrare proprio banalmente in contro trend. Per esempio non entrare qui, ma come vedete si è aspettato che il mercato poi facesse un breakout nella time window considerata per entrare long. Trade long che verranno poi chiusi nella sessione successiva ad un orario prestabilito che vediamo qui sono le tre, all'apertura di questa barra, le tre orario dell'exchange. Mentre invece i trade short verranno effettuati nella mattina europea, durante la notte e la mattina europea, sempre con la stessa logica.

In questo caso il breakout viene considerato, essendo che durante la notte non ci sono questi grandi movimenti, attendiamo un breakout del minimo delle ultime 3-4 barre in modo tale da avere di nuovo una conferma anche qui sul trend.

Questa strategia ha performato molto bene nell'ultimo anno. Vedete qui l'equity line del sistema a partire più o meno da luglio del 2020. Sistema che ha avuto un periodo di difficoltà, il che è normalissimo, ma ovviamente non è stato di grande entità fortunatamente, e nell'ultimo periodo la strategia si è anche ripresa molto bene. Quindi vi consiglio, se non l'avete già fatto, di provare anche voi a sviluppare una strategia di questo tipo.

Adesso ve ne mostrerò un'altra che, come detto, è sempre una strategia di tipologia Bias ma che potremmo dire è più pura come Bias, nel senso che non attenderà un breakout delle ultime barre come avveniva nella strategia precedente ma entrerà proprio più su una piccola, piccolissima conferma calcolata su barre a 5 minuti. Quindi vorremo semplicemente che la barra attuale sia sopra la close di 5-10 barre fa per poi poter entrare long, e viceversa per lo short.

Quindi una conferma molto meno accentuata rispetto alla strategia precedente e che quindi a volte fa entrare anche la strategia leggermente in contro trend, come ad esempio era avvenuto in questo caso qua.

Dov'era, ecco lo short... Sì, che comunque il mercato saliva un po' e dopodiché scendeva. Ecco era questo il trade. Il mercato è salito però comunque era in una fase discendente e di conseguenza il trade short era abilitato.

Anche questo sistema ha ben figurato, nello stesso periodo storico. Questi risultati sono già al netto di commissioni e slippage, li stiamo già considerando, sono i workspace che utilizziamo per l'export di Titan.

Anche qui come vedete una buona equity line. Di recente purtroppo qualche stop loss, ma per il momento nulla di drammatico. Speriamo che questa strategia continui anche lei a darci soddisfazioni.

Spero che il video vi sia stato d'aiuto. Se avete domande per noi, scrivetele nei commenti e se saranno interessanti magari ci faremo dei video.

Un saluto a tutti, alla prossima.

 

Vuoi più aiuto? Prenota oggi la tua consulenza GRATUITA con il nostro team!

Definiremo una strategia che ti permetterà di avere tutto quello che ti serve per guadagnare costruendo e operando il tuo portafoglio di strategie automatizzate... Rispondi a qualche domanda nel nostro questionario e poi scegli giorno e ora più adatti a te.

PRENOTA ORA LA TUA CONSULENZA STRATEGICA >>

Andrea Unger

Ciao, sono Andrea Unger, Trader professionista dal 2001 e unico a vincere per ben 4 volte il Campionato del Mondo di Trading con denaro reale.

Grazie a questi risultati sono spesso invitato come relatore in convegni in Europa, Stati Uniti e Asia. 

Sono inoltre autore di diversi libri, tra cui il primo in Italiano sulla Gestione del Rischio nel Trading, tradotto anche in Cinese e Inglese.

Metto a disposizione decenni di esperienza, di prove, di vittorie e sconfitte con le quali ho ideato un metodo scientifico, sistematico, replicabile e universale con cui, in soli 4 anni, più di 1.000 trader sono riusciti a rendersi autonomi.

Devi sapere infatti che gli studi dimostrano che solo il 25% dei trader guadagna, ma di questi ben il 90% lo fa con il trading sistematico...

Come mai allora i formatori insegnano quasi sempre solo il trading discrezionale? 

Non ti insegno a diventare ricco in poco tempo, ti insegno una professione che, con il duro lavoro, la passione, e sufficienti capitali potrebbe diventare la tua principale fonte di reddito.